Last Night di Massy Tadjedin

7 Nov

Ovvero: ode a Keira Knightley (come donna e come attrice), all’eccitazione e alla passione.

TRAMA (SENZA SPOILER)

Keira Knightley (che è la dimostrazione più evidente che la sensualità di una donna non dipende dalla dimensione delle tette, ma dalla classe con cui si portano) e Sam Worthington sono sposati. Lei è una gelosissima rompipalle e si infervora perché, ad una festa, viene a conoscere una collega (Eva Mendes) very gnocca di suo marito di cui lui non aveva mai parlato e con cui lui va anche in trasferta. Finita la festa, Keira la festa la fa al buon Sam, infatti oltre a litigarci insieme, non gliela da. Lui, tra l’altro, nonostante non c’avesse mai combinato una mazza, c’avrebbe una gran voglia di farsela la Mendes.

Giorno dopo: Sam va in trasferta di lavoro con la Mendes mentre Keira incontra una sua vecchia fiamma appena tornata da Parigi (Guillaume Canet). La Mendes inizia a provocare Sam, Guillaume inizia a provocare Keira, entrambe le coppie iniziano con una cena mentre il dopocena…

ps: finale e ultimo fotogramma MERAVIGLIOSI!

IMPRESSIONI:

Veramente molto bello, passionale ed eccitante questo film. Si punta tutto sul sott’inteso, sul doppiosenso, sul non-detto, non-visto e sui conseguenti voler-dire e voler-vedere. Scritto benissimo, strapieno di dialoghi che mi rigiocherò nelle prossime uscite, inquadrature allusive in una Manhattan molto lounge e sexy.

CONCLUSIONE:

Nella hall del cinema avrei voluto mettere al muro e prendermi tutto della ragazza, sempre Valerie, che avevo sotto braccio.

VOTO:

Annunci

3 Risposte to “Last Night di Massy Tadjedin”

  1. superdelly 8 novembre 2010 a 14:58 #

    UHm.
    Avevo già voglia di vederlo ‘sto film. Devo trovare l’uomo giusto che mi accompagna però!

    Ps Keira, non mi convince. E non sono le tette a retromarcia. E’ che… è anoressica!

  2. bianca 8 novembre 2010 a 17:18 #

    Hai un cognome fico, però ti sconsiglio di pensare a Keira mentre scrivi, mi sa che ti scombussola troppo e dimentichi la forma corretta di alcune parole… :P

  3. davidfante 8 novembre 2010 a 17:33 #

    X SUPERDELLY: eh, sì, questo film va visto nettamente in 2. Comunque concordo con te sull’anoressia di Keira, infatti sta molto meglio vestita (tipo la magliettina bianca senza reggiseno di foto 2) che nuda o in intimo. Però debbo dire che in questo film sfoggia una classe nelle posizioni del corpo e negli atteggiamenti che sfoggia che la rendono più sexy di quello che effettivamente e asetticamente sarebbe a guardare solo le sue forme.

    X BIANCA: girerò il complimento al mio patriarca per il cognome ;) mentre mi vergogno e faccio mea culpa per l’ortografia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: